Butterfly Dress: moda e tecnologia si incontrano!

Negli anni abbiamo assistito ad una grandissima evoluzione della tecnologia e delle sue possibilità di impiego. Dagli usi più tecnici e settoriali, siamo arrivati a vivere la tecnologia impiegata in ogni singola nostra azione, in ogni singolo nostro gesto ed in ogni singola nostra cosa.

Dallo svago al lavoro, dallo sport all’intrattenimento, tutto è ricco di tecnologia. Da oggi anche la moda entra a pieno titolo nel settore tecnologico.

Nell’ambito della campagna Intel “Experience Amazing” abbiamo potuto vedere realizzato l’abito d’alta moda più tecnologicamente avanzato che sia mai esistito. Realizzato dalla casa di moda Erza+ Tuba, l’abito è realizzato in lussuoso jaquard intessuto con fibre metalliche in lurex. La commistione di tessuti, tecnologia e fibre ottiche ha permesso all’azienda di realizzare il primo abito al mondo in grado di prendere vita. Il vestito che pesa 8kg e dispone di batterie integrate con un’autonomia di 40 minuti, sfruttando la tecnologia Intel Edison è in grado di percepire le persone attorno e di far reagire gli inserti disposti sull’abito stesso.

Butterfly Dress, questo il nome dato allo stupefacente abito, è corredato a circa 40 farfalle ed 8 servomotiri che, grazie anche alla presenza di sensori di prossimità in grado di rilevare oggetti ad una distanza di 30cm riescono a dar vita alla farfalle creando cosi il primo vestito reattivo.

Moda e tecnologia non sono mai state cosi unite!

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!