Italtel innova anche Costa Crociere

Italtel, azienda leader nella Network Function Virtualization (NFV), nei Managed Services e nella comunicazione All IP, sta lavorando alla migrazione della rete di comunicazione di Costa Crociere, compagnia italiana leader in Europa, verso un moderno ed integrato sistema di comunicazione, basato sul protocollo IP, in grado di erogare nuovi servizi.

In meno di sei mesi Italtel ha migrato dalla tecnologia tradizionale TDM alla VoIP la rete di comunicazione che collega la sede centrale di Costa Crociere, a Genova, e gli uffici di Parigi, Barcellona e Madrid.

In precedenza Costa Crociere era dotata di una infrastruttura voce basata su un insieme eterogeneo di centralini locali direttamente collegati alla rete telefonica tradizionale. Questi, sebbene garantissero i servizi telefonici di base, non permettevano l’integrazione tra i vari sistemi presenti nelle sedi e originavano alti costi sia in termini di tariffe dei gestori telefonici, che in termini di manutenzione e gestione.

Grazie alla nuova infrastruttura, i dipendenti della compagnia hanno a disposizione nuovi strumenti, come videocall, videoconference, instant messanging, rubrica centralizzata e messaggistica. La nuova piattaforma è stata integrata in Voip con il Call Center esistente, garantendo una gestione centralizzata di tutti gli instradamenti telefonici, sia per gli uffici che per il Contact Center, situato nella sede di Genova, ed un accesso comune verso la rete PSTN.

Nei prossimi mesi è prevista una seconda fase che collegherà le altri sedi di Costa sia in Europa che nel resto del mondo (Shanghai, Miami, San Paolo, Buenos Aires).

Il fatto che una delle maggiori aziende del settore crocieristico ci abbia scelto per il proprio progetto di migrazione è per noi motivo di grande soddisfazione – commenta Roberta Rabino, Vice President, Responsabile Enterprise & Public Sector di Italtel. Costa Crociere ha riconosciuto a Italtel, tra i pionieri della migrazione del traffico voce/dati/video su IP, la grande competenza e professionalità necessarie per realizzare con successo il progetto in tempi brevi e senza disservizi”.

Italtel ha saputo garantire in ogni fase del progetto la totale continuità del servizio anche per le attività di call center e prenotazione rivolte alla clientela della compagnia di crociere.

La soluzione realizzata utilizza un’architettura Cisco UC&C basata su Cisco Unified Communication Manager, è composta da due cluster. Il primo è dedicato a gestire i telefoni degli uffici europei di Costa, il secondo, con funzione di SME (Session Manager Edition), ha la funzione di centralizzare gli instradamenti e di collegare in VoIP, oltre agli uffici e al Call Center, anche le altre aziende del Gruppo e, in prospettiva, tutte le navi della flotta.

Per ulteriori informazioni sulle attività e le iniziative promosse da Italtel, vi invitiamo a consultare il seguente link: Italtel

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web