Project Abacus: Google elimina le passwords?

Lo scorso venerdì, durante l’I/O Developer Conference, il management di Google ha confermato l’intenzione di continuare la sperimentazione dell’ambizioso Progetto Abacus, che mira ad eliminare l’uso delle passwords sostituendolo con l’analisi del comportamento dell’utente.

La fase avanzata del progetto sarà portata avanti grazie alla collaborazione di importanti istituti finanziari, che forniranno supporto per i test sin dal prossimo mese di Giugno.

Google I/O

Secondo quanto affermato da Dan Kaufman, capo della divisione ATAP (Advanced Technologies and Projects) dalla quale ha avuto origine Abacus, se non ci saranno problemi, gli sviluppatori potrebbero mettere le mani su questa innovazione alla fine del 2016.

Il funzionamento, dalle anticipazioni che sono state divulgate, si baserà sulla capacità di analizzare come scriviamo e come parliamo (in combinazione con i vari sensori presenti nei moderni devices) e calcolando un “indice di fiducia”, il sistema verificherà chi realmente siamo evitando la digitazione di PIN, parole di accesso e perché no, anche di scansioni delle impronte. E’ da sottolineare che gli sviluppatori decideranno, una volta provato, se questo innovativo metodo di autenticazione fornirà adeguata sicurezza ed affidabilità, adottandolo o no a seconda della esperienza sul campo.

Staremo a vedere quanto sarà realmente percorribile una strada così insidiosa che và ad interessare il territorio del Machine Learning.

Ulteriori novità annunciate durante il Google I/O Developer Conference, sono consultabili nel nostro articolo di qualche giorno fa.

Via

 

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web