Ecco dei dati interessanti da Samsung Tech Habits 2016

L’edizione 2016 di Tech Habits, la ricerca che Samsung conduce annualmente a livello europeo, rivela infatti che mai come ora il nostro Paese sta cogliendo le opportunità della rivoluzione digitale, con il 59% degli Italiani che dichiara di utilizzare più tecnologia rispetto a 2 anni fa (al di sopra della media europea, che si attesta intorno al 52%) e addirittura, di questi, il 14% afferma di non riuscire ormai a vivere senza. Non solo: il 40% degli Italiani è interessato alle nuove tecnologie, come ad esempio il Galaxy S7 e Galaxy S7 edge, percepiti dai consumatori come molto più di uno smartphone, in linea con l’obiettivo di Samsung di sviluppare dei dispositivi che si consolidino quale hub della vita personale e lavorativa di ognuno di noi.

Ciò nonostante, sono molte le persone che faticano a comprendere la terminologia tech: l’88% degli Italiani ha dichiarato infatti di aver finto almeno una volta di conoscere un termine legato al mondo della tecnologia, quando invece non aveva la minima idea del suo significato. Circa un terzo degli Italiani (32%) ha evidenziato come una terminologia poco chiara impedisca di utilizzare al meglio un dispositivo, sfruttandone tutte le potenzialità (in Europa la percentuale scende al 23%); il 36% dice di possedere almeno un device più avanzato rispetto alle proprie capacità di utilizzo e necessità (la percentuale sale al 43% a livello europeo), mentre il 7% (l’11% in Europa) si sente invece in ritardo nei confronti del progresso tecnologico.

Samsung Tech habit 2016

In questo contesto, Samsung ha rilasciato una classifica delle parole meno capite dagli Italiani, che si discosta in parte dalla classifica europea.

  • Cloud: Tipologia di servizi disponibili direttamente online che non richiedono il possesso di file salvati sul proprio dispositivo. Con una connessione a Internet perciò è possibile accedere a questi servizi e contenuti ovunque (per esempio guardare Netflix o utilizzare Gmail).
  • Emoji: Originarie del Giappone le emoji sono piccole icone o personaggi che aiutano a esprimere attraverso le immagini il nostro stato d’animo o ciò che stiamo pensando.
  • Internet of Things: una rete che consente a smartphone, frigoriferi e lavatrici e altri dispositivi di utilizzo quotidiano di comunicare tra loro attraverso Internet e a lavorare insieme per semplificare le operazioni che compiamo tutti I giorni.
  • Fibra Ottica: la fibra ottica rappresenta la versione più potente dei vecchi cavi telefonici. Possono essere utilizzate per inviare informazioni codificate attraverso un fascio di luce lungo un tubo di vetro o plastica. Ogni filamento ha un decimo dello spessore di un capello umano, ma può trasportare dati equivalenti a 25.000 telefonate.
  • Android: sistema operativo sviluppato da Google installato su oltre un miliardo di dispositivi in tutto il mondo: telefoni e tablet, orologi, TV e auto.

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.