WRC 6, la nostra recensione

WRC 6 è uscito da poco per tutte le piattaforme di gioco, Playstation 4, XBox One e PC ed anche noi, grazie ad Ubisoft Italia che lo distribuisce nel nostro paese, abbiamo avuto modo di provarlo su PS4. Il gioco ufficiale del campionato mondiale di Rally, in questo nuovo titolo, non soddisfa a pieno le nostre aspettative e, presumo, anche le vostre, appassionati videogiocatori.

Partiamo con le note positive, ovvero dal fatto che potremo affrontare tutte le prove speciali del campionato mondiale (17 tappe) con i team ufficiali e le relative autovetture; inoltre avremo la possibilità di partecipare alla modalità carriera che ci farà partire dal livello WRC Junior fino ad arrivare alla categoria top. 

wrc6-1

Nella schermata iniziale potremo poi selezionare anche di effettuare due prove online che cambieranno ogni settimana; la prima consiste nel fare il miglior tempo su un tracciato selezionato, con l’auto selezionata e le condizioni meteo selezionate dagli sviluppatori; la seconda è una prova a punti dove dovremo effettuare delle derapate, salti, ecc. per arrivare al termine del tracciato (sempre selezionato dagli sviluppatori insieme all’auto ed alle condizioni meteo) con più punti possibili. Questi due eventi settimanali online non richiedono l’iscrizione a pagamento di PS Plus e/o di XBox Live Gold.

wrc_6_splitscreen

Un’altra nota positiva è il fatto che nella modalità multigiocatore avremo la possibilità di gareggiare a schermo diviso, una modalità che ormai tendenzialmente sta per sparire dai giochi di auto.

Per quanto riguarda la grafica, l’ho trovata molto buona per le autovetture e lo scenario in primo piano che vedremo durante le nostre sessioni; il resto dello scenario però risulta essere troppo “antiquato” in quanto le texture sono scarse, per non parlare della fisica dell’auto, dove si nota appieno specialmente nei replay delle nostre prove. I tracciati sono realistici ma la nostra autovettura risulta avere un comportamento troppo lineare, mi spiego meglio, anche se graficamente si pososno vedere i danni e la polvere, fango o neve sul posteriore dell’auto, nel complesso non riporta un’esperienza vera e propria di simulazione e neppure si avvicina ad esserlo.

wrc6-2

Un fattore negativo che presenta WRC 6 è anche il fatto della mancanza di set-up completo per ogni vettura; potremo sì personalizzare alcuni aspetti come le gomme morbide o dure, l’altezza dal suolo, la barra antirollio e le sospensioni ma nulla più; ed il brutto è che tutte le vetture presentano all’incirca lo stesso stile di guida, anche cambiando le poche modifiche disponibili elencate prima. Durante la carriera poi, non possiamo prendere decisioni importanti, prove speciali ed altro che molti titoli (come F1 2015/2016) invece propongono. 

Il gameplay risulta essere abbastanza fluido adatto ai neofiti oppure a chi non cerca una vera e propria simulazione di rally ma vuole semplicemente divertirsi; personalmente ho riscontrato anche qui un grosso problema, ovvero quando si utilizza il freno a mano (fondamentale nei giochi di rally) spesso l’autovettura effettua un bel 360°, anche se utilizzato solamente per i tornanti o le curve a gomito, facendoci perdere molti secondi preziosi per la classifica finale. 

wrc6-redbull

Gli sviluppatori dovranno dunque lavorare ancora molto intensamente per apportare correzioni a questo titolo che dovrebbe essere uno dei migliori, se non il migliore, per quanto riguarda i giochi di rally; dico dovrebbe in quanto, personalmente, il mio voto finale a WRC 6 è un 7. Il mio voto deriva dunque dal fatto che il gioco propone tutte le tappe del campionato mondiale di rally, ha tutte le squadre le relative autovetture disegnate davvero bene ma poi ci si ferma, purtroppo, qui; anche il copilota che ci da le indicazioni è alquanto inquietante, specialmente quando ci esclama “Attenzione!” e ci fa sobbalzare.

Speriamo in aggiornamenti correttivi e miglioramenti; specialmente confido nel fatto che gli sviluppatori, Kylotonn (Big ben Interactive), prendano tutte le recensioni nostre e degli utenti e ne facciano tesoro per il prossimo titolo WRC che deve assolutamente essere all’altezza del nome che porta.

Trovate WRC 6 ad un prezzo di circa 62€ su Amazon cliccando qui.

 

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.