Whatsapp , FINALMENTE le Videochiamate per tutti

Whatsapp è ormai da parecchi mesi che sta testando le videochiamate per i suoi utenti, alcuni sul fronte Android, sono già riusciti a testarle ma oggi è arrivato finalmente il fatidico giorno…

Si chiama “Rollout” ed è il termine che indica il rilascio in scala mondiale, di nuove features e in queste nuove features c’è sicuramente la videochiamata del quale vi avevamo già parlato in questo articolo qualche mese fa… Le chiamate saranno potenzialmente disponibili per oltre un miliardo di persone già nel corso di questa settimana per i clienti che utilizzano l’applicazione per Android, iOS e Windows Mobile.

Whatsapp videochiamate

Nella scheda del contatto, apparirà una piccola icona a sinistra di quella già presente per la chiamata la quale ci consentirà di avviare una videochiamata; il funzionamento sarà poi del tutto simile a quello di molte app come Facetime, Google Duo, Skype, Line, ecc… e ci permetterà di scegliere quale fotocamera utilizzare, disattivare il microfono oppure interrompere ovviamente la chiamata.

Whatsapp videocall

Con questa nuova funzione, Whatsapp si allinea finalmente con le altre applicazioni di messaggistica che permettono già da tempo questa funzione e apre definitivamente la frontiera di un “nuovo” modo di conversazione.

Vogliamo rendere queste funzionalità disponibili a tutti!

dichiara in un comunicato stampa, la stessa azienda

…non solo a chi può comprare i telefoni più costosi e a chi vive nelle nazioni con efficienti reti mobili

rendendo così disponibili le nuove funzioni a tutti , anche in quei luoghi della terra meno “avanzati” rispetto al nostro e a quelle persone che non possono permettersi un iPhone o un Galaxy S7 …

Whatsapp videochiamate

Non ci resta quindi che attendere le prossime ore per vedere attiva questa nuova funzione… a voi è già arrivata? fatecelo sapere e , nel caso, fateci sapere le vostre impressioni!

 

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!