Presentazione dei nuovi monitor AOC e Philips

Lo scorso martedì 13 Febbraio si è svolta, in una elegante location di via Solferino a Milano, la presentazione dei nuovi modelli di monitor Philips e AOC serie AGON, alla presenza di alcuni membri del management europeo che rappresenta i due Brand.

Inizialmente sono stati illustrati gli ottimi risultati raggiunti da entrambe le aziende anche grazie a una struttura che integra TPV Technology Limited (il più grande produttore di monitor al mondo), AOC (100% sussidiaria di TPV) e Philips della quale MMD rappresenta licenziatario esclusivo per questa tipologia di dispositivi.

E’ stato anche interessante capire le differenze che catterizzano i due marchi, frutto di una strategia che ha evitato pericolose sovrapposizioni di mercato e che ha puntato a tre obiettivi non facilmente raggiungibili contemporaneamente: Prestazioni, Design e Sostenibilità ambientale.

Abbiamo poi passato in rassegna i prodotti già in commercio, dotati di features vincenti e quelli che ancora non sono stati posti in vendita (in alcuni casi non lo saranno ancora per qualche mese) come un interessante monitor AOC portatile, con ingresso USB type-C, risoluzione FullHD, pannello IPS da 15.6 pollici, spessore di soli 8.5mm, abbinabile a una smart cover (tipo quella per i tablet) utilizzabile per fornire protezione e sostegno.

Al termine della presentazione ci è stato possibile dare una occhiata ai sample presenti sul posto, con una zona Philips spiccatamente votata al segmento professional (ndr: ma non solo) e una AOC decisamente più indicata per gaming e intrattenimento.

Dei dispositivi esposti, alcuni mi hanno colpito per le caratteristiche particolari.

Per ciò che riguarda Philips:

Modello 241B7QUPBEB B-line USB-C docking display – Con cornici ridotte e una estetica niente male, non solo permette la funzionalità docking, ma anche un collegamento a catena fino a 4 monitor grazie a un notebook, utilizzando un solo cavo USB-C. Oltre ad ampliare l’area di lavoro e la connettività, il monitor Full HD da 24 pollici, con pannello di tipo VA, non trascura l’importanza dell’ergonomia e della regolazione. Caratteristiche come la LowBlue mode e la tecnologia Flicker-free garantiscono vantaggi a lungo termine: la prima riduce la luce blu a corto raggio, che può avere un effetto dannoso a carico della vista, mentre la Flicker-free regola la luminosità rendendo ancora più confortevole la visione. Ingressi: VGA, DisplayPort 1.2, HDMI 1.4, USB-C, USB.

Modello 241B7QUPBEB

Modello 328P6AUBREB P-line USB-C docking display – Con un pannello VA da 31.5 pollici, è la scelta ottimale per applicazioni grafiche professionali come CAD, grafica 3D, Adobe Creative Cloud e fotografia. Fornisce immagini ad alta definizione in risoluzione QHD (2560 x 1440), HDR e il 99% di spazio colore Adobe RGB. Ingressi: VGA, DisplayPort 1.2, HDMI, USB-C, USB. In questo caso abbiamo avuto fatto una breve chiacchierata con Valerio Pardi, fotografo professionista e testimonial per l’occasione (l’audio intervista, con immagini a corredo, la trovate a fondo pagina). Il prezzo, dovrebbe aggirarsi attorno ai 570 euro.

Modello 328P6AUBREB

In più:

243S5LJMB – Serie S-Line, pannello LED da 23.6 pollici, 16:9 FullHD e ingressi HDMI + DisplayPort. Speakers stereo integrati (2 X 2W)

Modello 243S5LJMB

272B8QJMB – Serie B-Line, pannello IPS da 27 pollici, risoluzione QHD (2560 x 1440) a 60 Hz

Modello 272B8QJMB

276E9QJAB – Serie E-Line, pannello da 27 pollici IPS LED 16:9 FullHD e ingressi HDMI + DisplayPort. Speakers stereo integrati (2 X 3W)

Modello 276E9QJAB

328E9FJA – Serie E-Line, pannello VA curvo da 31.5 pollici, risoluzione QHD (2560 x 1440) a 60 Hz, frameless su 3 lati

Modello 328E9FJA

349X7FJEW – Serie X-Line. Pannello VA curvo Ultra-Wide con risoluzione WQHD (3440 x 1440). Frequenza di aggiornamento pari a 100 Hz, ingressi HDMI + DisplayPort + 4 USB 3.0. Speakers stereo integrati (2 X 5W). Lo schermo può essere diviso in due sezioni uguali oppure, in alternativa, uno degli input può essere visualizzato in un formato picture-in-picture (PiP). In questo modo gli utenti possono seguire le notizie o un evento sportivo, mentre per esempio, stanno lavorando su documenti di lavoro.

Modello 349X7FJEW

Per quello che riguarda AOC, i due modelli (personalmente) più interessanti:

Modello AG352UCG6 Black Edition– Monitor gaming Ultra-Wide da 35 pollici curvo che offre una immersiva esperienza di gioco, grazie al ridotto raggio di curvatura (2000 mm) e a una risoluzione di 3440 x 1440p. Il pannello è di tipo MVA (Multidomain Vertical Alignment). Il tempo di risposta è di 4ms e gli ingressi disponibili sono: HDMI, DisplayPort, e USB 3.0 La tecnologia NVIDIA G-SYNC (sincronizza la frequenza di aggiornamento del monitor con la GPU del PC, dotato di una scheda grafica NVIDIA, eliminando i problemi di screen-tearing e riducendo al minimo il saltellamento delle immagini e il ritardo di input) e un refresh rate pari a 120 Hz, sembrano promettere una immersività senza compromessi (anche in questo caso abbiamo sentito il parere di un testimonial d’eccezione: Andrea Facchinetti gamer per passione e per “professione”. Il suo contributo audio, corredato di immagini, è a fondo pagina). La disponibilità è prevista per Maggio 2018 a un prezzo di 899 euro.

Modello AG352UCG6

Modello AG273QCX – Annunciato durante il Gamescom 2017, questo monitor gaming della recente linea Agon3 è curvo da 27 pollici con tecnologia TN Quantum Dot, tempo di risposta di appena 0.5 ms, 144Hz con risoluzione QHD (1440p) e AMD FreeSync2 con HDR. Ingressi disponibili: HDMI, DisplayPort, VGA, USB 3.0.

Và ricordato che tutti i modelli AGON sono dotati di supporti ergonomici regolabili, diverse modalità di gioco, altoparlanti stereo, Shadow Control e Low Input Lag, tecnologie Flicker-Free e Low Blue Light per ridurre l’affaticamento degli occhi e la stanchezza.

Modello AG273QCX

Gli altri modelli:

G2590VXQ (24.5 pollci) – G2590PX (24.5 pollici) – G2790PX (27 pollici): Tutti e tre sono dotati di pannello TN frameless 16:9 con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), tempo di risposta di solo 1 ms per eliminare fastidiosi effetti ghosting, un’alta frequenza di aggiornamento (G2590PX e G2790PX: 144 Hz, G2590VXQ: 75 Hz) e supporto FreeSync. Una buona varietà varietà di ingressi come DisplayPort, HDMI,VGA e USB 3.0 (G2590PX e G2790PX) rendono i monitor della serie G90 compatibili con un’ampia selezione di sorgenti e dispositivi.

Serie G90

C24G1 (23.6 pollci): Monitor curvo, FullHD con una frequenza di aggiornamento di 144 Hz, 1 ms di tempo di risposta e ingressi dati da DisplayPort, HDMI, DVI, VGA e USB 3.0.

 

Modello C24G1

 

Ulteriori informazioni sono (saranno) disponibili presso questi link: AOC AGONPhilips

 

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web