AVM presenta i nuovi Fritz!Box al MWC 2018

AVM è presente al Mobile World Congress di Barcellona con la sua nuova gamma di FRITZ!Box ideali per le connessioni broadband, velocità gigabit e con dimostrazioni dal vivo delle funzionalità WiFi e i vantaggi della nuova tecnologia Mesh. Tra le novità in occasione dell’evento fieristico, AVM presenta il nuovo modello FRITZ!Box 7583 per G.fast con 212 MHz e VDSL che include il supervectoring 35b. Questo nuovo router supporta anche il bonding in modo che le velocità consentite dai vari livelli di estensione DSL possano essere combinate per offrire il doppio delle velocità di trasmissione.

Per le connessioni in fibra ottica AVM offre due dispositivi per tecnologia ottica passiva e attiva, il modello 5491 e 5490. Mentre,  6890 LTE per Internet veloce tramite reti mobili e DSL offre prestazioni aggiornate, che permettono di essere utilizzato contemporaneamente su DSL e LTE.

Inoltre, il modello FRITZ!Box 6591 Cable – NON ANCORA DISPONIBILE IN ITALIA – con DOCSIS 3.1 è destinato ai provider per far evolvere le proprie reti su velocitò gigabit.

Con questi nuovi modelli dell’ampia famigli, AVM è in prima linea per supportare le prossime fasi dell’espansione delle connessioni gigabit su reti DSL, cavo e fibra ottica. Inoltre, grazie al prossimo aggiornamento del sistema operativo FRITZ!OS, il router diventerà un dispositivo WiFi Mesh molto versatile. Abbinandolo a un repeater della linea FRITZ!WLAN o ai prodotti Powerline con funzionalità WiFi, per ogni utente è estremamente facile configurare un sistema Mesh per soddisfare ogni tipo di esigenza potendo godere delle più elevate velocità per la navigazione wireless, lo streaming o il gioco – per la connessione di qualsiasi dispositivo, anche negli angoli più remoti della casa o dell’ufficio.

Il nuovo modello FRITZ!Box 7583 è il ‘tuttofare’ delle connessioni G.fast e VDSL. Supporta G.fast con 212 MHz e VDSL incluso il supervectoring 35b. Grazie al bonding, combina le velocità offerte da queste tecnologie DSL. In base al provider, il nuovo FRITZ!Box 7583 può essere implementato in vari modi. In modalità single-line raggiunge velocità di download fino a 1,5 Gbit/s con G.fast e 300 Mbit/s con supervectoring 35b. È possibile raggiungere velocità di trasmissione dati fino a 3 Gbit/s e 600 Mbit/s.

Il nuovo FRITZ!Box 6591 Cable – NON ANCORA DISPONIBILE IN ITALIA – è destinato ai provider per l’espansione a Gigabit nelle reti via cavo. Grazie all’accoppiamento canali 2 x 2 DOCSIS 3.1, si raggiungono velocità massime fino a 6 Gbit/s in downstream e 2 Gbit/s in upstream. Il nuovo FRITZ!Box Cable offre ai provider una flessibilità aggiuntiva, poiché il range di frequenza in upstream può essere regolato. Inoltre, il FRITZ!Box Cable è retrocompatibile con DOCSIS 3.0.

Per l’implementazione diretta su presa in fibra ottica vengono offerti due potenti dispositivi: FRITZ!Box 5491 e 5490. Il nuovo FRITZ!Box 5491 supporta la tecnologia in fibra passiva GPON, il FRITZ!Box 5490 la tecnologia punto-punto attiva (AON). Il FRITZ!Box è dunque utilizzabile direttamente su tutte le connessioni in fibra comuni (GPON = Gigabit Passive Optical Network; AON = Active Optical Network).

FRITZ! Box 6890 LTE garantisce una connessione internet veloce tramite la rete mobile o DSL con una velocità di trasmissione dati fino a 300 Mbit/s. Al Mobile World Congress è presente anche un’anteprima della prossima versione del FRITZ!OS che permetterà al FRITZ! Box 6890 LTE di funzionare contemporaneamente sia su rete mobile che su DSL. Con gli opportuni piani tariffari per rete mobile e DSL, sarà possibile, in condizioni ideali, raggiungere una velocità di trasmissione fino a 600 Mbit/s.

Oltre all’ accesso veloce alla rete, tutti i modelli FRITZ! Box presentati al Mobile World Congress sono dotati di numerose possibilità di collegamento alla rete. Il Wireless LAN dual band e le porte WAN Gigabit e LAN garantiscono un tempo di trasmissione dati veloce. Inoltre, un sistema telefonico integrato e la base DECT per telefonia e applicazioni smart home consentono di comunicare su più canali. Infine, grazie a FRITZ! OS, tutti i prodotti sono aggiornati e sicuri.

A Barcellona sarà possibile vedere in azione il Mesh Wi-Fi di AVM e scoprire come FRITZ OS e i prodotti FRITZ! Box, FRITZ WLAN Repeater e FRITZ Powerline riescono a creare una rete mesh intelligente permettendo agli utenti di sfruttare al meglio una connessione stabile e veloce. La comunicazione tra tutti i prodotti FRITZ! (FRITZ! Box, ripetitori wireless, adattatori powerline) è stata ulteriormente migliorata per consentire, in modalità automatica, la sincronizzazione delle impostazioni e l’ottimizzazione delle prestazioni di tutti i device collegati. Grazie alla nuova interfaccia utente che mostra, attraverso uno schema innovativo dei collegamenti mesh, una panoramica in tempo reale delle prestazioni di tutti i device collegati. Le nuove tecnologie come il band steering, il beamforming, il crossband e la riparazione automatica durante la perdita di connessione, garantiscono una connessione veloce ed affidabile. La tecnologia WiFi Mesh sarà disponibile a partire dalla prossima versione del sistema operativo FRITZ!OS, prevista per il secondo trimestre del 2018, che introdurrà ulteriori funzionalità per la rete mesh e per la smart home.

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.