Somfy One e One Plus – Le soluzioni smart di videosorveglianza

Somfy, leader mondiale nell’automazione di tapparelle, tende, screen, accessi per edifici residenziali e commerciali oltre che pioniere nel campo della smarthome, ha attualmente sul mercato due prodotti all-in-one dedicati alla videosorveglianza della propria abitazione dei quali avevamo parlato alcuni mesi ora sono (qui l’articolo relativo): Somfy One e One Plus.

Somfy One e Somfy One Plus rappresentano un binomio di telecamera e allarme in un unico sistema  intelligente che, grazie alle sue dimensioni e al suo design – premiato con i CES Innovation Awards – può essere collocato in bella vista in tutti gli ambienti, dal living alle camere da letto. Tramite smartphone è possibile controllare la casa e ricevere un avviso prima che si verifichi un’intrusione vera e propria, grazie ai sensori su porte e finestre collegate al sistema.

Somfy One è facile da installare – nessun cavo da collegare o fori nelle pareti – grazie alla connessione Wi-Fi di casa. E’ facile da utilizzare da smartphone (iOS 9 e versioni successive, Android 4.4 e versioni successive) tramite l’applicazione dedicata (si può sapere in qualsiasi momento chi c’è in casa, ricevere le notifiche e permettere di delegare facilmente i diritti di monitoraggio a vicini di casa, amici o parenti).

Rispetto al mercato della sicurezza (in ascesa continua), Somfy One si distingue dagli altri prodotti in quanto offre un rilevatore di movimento avanzato (SomfyVision™ che unisce analisi delle immagini e rilevamento termico per evitare falsi allarmi) e una sirena da 90 dB integrata che scatta automaticamente dopo il rilevamento. Somfy One è anche compatibile con Alexa, l’assistente vocale di Amazon, che consente a chi lo utilizza di proteggere direttamente la propria casa attraverso il controllo vocale richiedendo, ad esempio, che il sistema di sorveglianza venga armato/disarmato o che l’otturatore motorizzato si chiuda rispettando la privacy. Somfy One è compatibile anche con TaHoma, Works with Nest e IFTTT. Ciò permette un’interoperabilità con la maggior parte degli oggetti connessi dell’abitazione.

One vanta anche una funzione unica nel suo campo, la compatibilità con un ecosistema di prodotti più ampio, che permette al consumatore di ampliare il livello di sicurezza della propria casa secondo le sue esigenze attraverso i rilevatori IntelliTAG™ per porte e finestre, il disarmo in vivavoce, una sirena esterna da 112 dB e molte altre funzioni.

Somfy One include le seguenti funzionalità:

  • Una videocamera full HD con grandangolo e uno zoom x8, che permette una visione perfetta sia di giorno che di notte
  • La possibilità di ascoltare e parlare con i membri della tua famiglia, grazie all’altoparlante e al microfono incorporati
  • Un rilevatore di movimento completamente compatibile con gli animali, per evitare i falsi allarmi
  • Una sirena integrata da 90+ dB che scatta automaticamente quando vengono rilevati degli intrusi per scoraggiarli
  • Avvisi sullo smartphone che ti permettono di scaricare gratuitamente il video dell’effrazione, che rimane memorizzato sul cloud Somfy, affinché non possa essere distrutto

La versione Somfy One Plus include una scheda SD, per memorizzare le immagini, e una batteria interna per assicurare una protezione continua in caso di interruzione di corrente. Include inoltre IntelliTAG™, il già citato rilevatore di apertura per porte e finestre brevettato, che permette il rilevamento del tentativo di effrazione Somfy One+ dispone anche di una modalità di comunicazione di emergenza che utilizza la rete della comunità SomfyAround™ o le reti SigFox e LoRa se viene selezionata una di queste opzioni.

Il prezzo di Somfy One è 249€ (iva inclusa) ed è disponibile nei punti vendita Leroy Merlin, Mediaworld e su https://shop.somfy.it. La versione One+, che comprende il rilevatore IntelliTAG™ per porte e finestre e un badge per attivare/disattivare la protezione, è disponibile al prezzo di 399€ (iva inclusa) presso i rivenditori certificati EXPERT Somfy.

 

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web