Acer dona 20 Chromebook ad un Istituto scolastico veneto

Acer ha dimostrato più di una volta il suo interesse nel sostenere iniziative di rilevo sociale e più in particolare nei confronti della Scuola e dei ragazzi. Come non ricordare la donazione di laptop agli studenti di Arquata del Tronto, la cittadina in provincia di Ascoli Piceno, devastata dal terremoto del 2016, solo per citare un esempio.

Parere personale, qui non entra solo in gioco una lecita operazione di Marketing, ma si innesca un meccanismo virtuoso che coinvolge in maniera determinante un impegno morale nei confronti della popolazione, che solo alcune delle grandi aziende (non solo quelle del comparto tecnologico, ovviamente) dimostrano di saper gestire.

Ebbene, lo scorso 13 Aprile agli studenti di una classe primaria dell’Istituto comprensivo Valdagno 2 (Vicenza) sono stati consegnati 20 Chromebook, particolarmente adatti al mondo Education e un Chromebook Spin 11 destinato al docente.

Chromebook Spin 11

Acer propone in questo settore soluzioni innovative multipiattaforma che includono tablet, notebook, chromebook, desktop, monitor e proiettori.

I prodotti Acer for Education sono progettati per l’utilizzo nell’ambiente scolastico, con tutti i vantaggi che ne derivano. Affidabilità, semplicità e un’ampia gamma di soluzioni software educative rendono Acer un riferimento nel mercato del settore educazionale, anche grazie al servizio di assistenza offerto ai propri clienti. Ciò è di fondamentale importanza per gli istituti d’insegnamento, in cui il processo di apprendimento non deve essere interrotto a causa di problemi tecnici.

Ne è prova il fatto che i recenti dati di mercato posizionano Acer come il brand leader all’interno del panorama education durante l’ultimo trimestre del 2017 (Fonte Futuresource, K-12 Personal Computing Market Track Q4 2017). Analizzando i dati Futuresource, le vendite di notebook e chromebook Acer all’interno delle scuole risultano essere triplicate nel 2017 rispetto all’anno precedente, mentre il mercato è aumentato del 30% per i notebook e raddoppiato per i chromebook.

Come afferma Riccardo Tavola, Responsabile del mercato Edu per Acer:

Siamo estremamente soddisfatti dei risultati raggiunti in Italia nel 2017 che ci hanno consentito di raggiungere la prima posizione nel mercato notebook per le scuole, scalando due gradini. Acer sta investendo risorse ed energie per supportare il mercato education con soluzioni dedicate e con un continuo lavoro di ricerca e sviluppo per rimanere al passo delle mutevoli richieste della Scuola e dei propri attori, studenti e docenti

La donazione dei dispositivi all’Istituto Comprensivo Valdagno 2 è stata fatta alla presenza di Acer nella persona del Responsabile Edu Riccardo Tavola e della Preside dell’Instituto, Elenora Schiavo.

Continua Riccardo Tavola:

Siamo orgogliosi di poter continuare a supportare gli istituti scolastici nella creazione di classi digitali che permettano di attuare processi di apprendimento innovativi. In particolare il lavoro congiunto con docenti preparati e Scuole aperte all’innovazione può garantire una nuova opportunità di cambiamento e miglioramento, con tecnologie moderne, scalabili e con costi molto contenuti

L’Istituto Comprensivo Valdagno 2 è situato nel cuore della città di Valdagno. Si tratta di un Istituto storico, costruito nel 1936, dagli spazi ampi, ariosi e perfettamente compatibili con le nuove tecnologie. Esso rappresenta oggi una realtà educativa attiva e propositiva nella città, contando più di 1300 studenti e tre gradi di scuola.

Eleonora Schiavo, Preside dell’Istituto afferma:

La nostra scuola è impegnata in un grande sforzo di innovazione e di miglioramento, che spazia dalle dotazioni informatiche, alla progettualità all’apertura al territorio e al mondo del Terzo Settore. Negli ultimi due anni abbiamo cablato l’intero edificio con connessione in fibra ottica, dotato tutte le aule dei Plesso di Lavagne Interattive Multimediali e rinnovato integralmente il nostro laboratorio informatico. La donazione di Acer ci permette ora di sperimentare modalità didattiche proattive, peraltro in una prospettiva inclusiva che presuppone l’utilizzo di software pensati per la facilitazione dell’apprendimento e per incentivare la motivazione dei ragazzi. L’Istituto Comprensivo Valdagno 2 rappresenta una realtà educativa innovativa e impegnata nella città di Valdagno; l’avvio di un nuovo percorso di sperimentazione metodologica consolida un progetto educativo che guarda al futuro in un misurato equilibrio tra forza dei contenuti, innovazione ed apertura al mondo. Siamo grati ad Acer per aver offerto all’Istituto Comprensivo Valdagno 2 un’ulteriore opportunità di crescita

I Chromebook saranno introdotti in una classe prima della Scuola Primaria Manzoni. Coordinerà la sperimentazione l’insegnante Giovanna Bicego (in collaborazione con la collega Anna Maria Moletta) che afferma:

L’idea di introdurre fin dagli inizi della scuola primaria strumenti digitali nasce dalla necessità di portare la scuola al passo con il mondo reale. Ormai la tecnologia tocca tutti i settori della nostra vita e i bambini non possono evitare di entrare in contatto con essa. L’importante è che questo contatto avvenga in maniera controllata e sicura, nel rispetto delle regole di Cittadinanza Digitale. Grazie ad Acer abbiamo la possibilità di testare un percorso efficace e sicuro per gli studenti e per le loro famiglie

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web